Buon compleanno PNSD

Sentirsi parte di un gruppo inizialmente virtuale, ma poi tanto tanto reale, è un notevole rinforzo positivo alla carica innovativa che alcuni, tra dirigenti, docenti e personale ATA, sentono grazie alla passione e al piacere del quotidiano lavoro nella scuola con al centro l’alunno e il suo apprendimento. Eh sì, perché imparare non è mai facile e scontato per tutti, i bambini e i ragazzi hanno bisogno di essere sostenuti nel loro personale percorso di apprendimento. Come non apprezzare, allora, lo sforzo di tante scuole, tanti docenti che, senza rumore e da tempo, hanno cominciato a sperimentare nelle loro classi nuovi approcci metodologici, nuovi strumenti per rendere la lezione più attiva e partecipata

Il primo compleanno del Piano Nazionale Scuola Digitale

…e i tre giorni di “festa” organizzati a Caserta, nel fantastico scenario della Reggia – mai location è stata più appropriata per il suo significato intrinseco – hanno rappresentato una bella e importante occasione di incontro, di confronto, di stimolo, di conoscenza a tutto tondo… per grandi e piccoli, addetti ai lavori e non, famiglie, scolaresche, per le tante le iniziative messe in campo dagli animatori digitali, per il coinvolgimento che ha caratterizzato i diversi workshop presentati, per tutti i gusti e per tutte le curiosità, i momenti di co-generazione, la condivisione di buone pratiche, intervallati piacevolmente dalla musica e dal canto degli alunni e dei docenti del Liceo Musicale, dalle prelibatezze culinarie preparate con i prodotti del luogo e servite in modo garbato e curato dagli alunni e docenti dell’IPSSAR e dell’Istituto Agrario.

Una tre giorni di immersione totale nelle possibilità infinite e infinitamente creative del digitale a scuola, perché di questo noi ci occupiamo, di far acquisire competenze di cui i nostri ragazzi già oggi non possono fare a meno.
Allora tutto bene?
Formazione, condivisione, contaminazione? Interessante, utile, divertente? Certo!
Un solo rammarico, sapere che molti miei colleghi dirigenti scolastici stanno perdendo un’occasione: raccogliere la sfida del cambiamento che passa dal dare fiducia ai docenti già in cammino verso il futuro, dal lasciarli andare creando situazioni favorevoli e non ostacolarli nel desiderio di provarci a… immaginare, sperimentare, innovare, coinvolgere anche grazie al PNSD!
Un sentito “grazie” a tutte le persone con cui ho condiviso questa bellissima esperienza! Complimenti a Laura Biancato, Antonio Fini, Alessandra Patti, Chiara Spalatro, Giuseppe Corsaro, Alessandro Bencivenni, Daniela di Donato, Roberto Sconocchini, Samanta Parise, Paola Mattioli, Luca Piergiovanni, Salvatore Giuliano, Teresa Madeo, Annarita Vizzari, Pierfranco Ravotto, Laura Cesaro, Annamaria Bove e a tutti i formatori e organizzatori.
Come dice Patti Calzelunghe… “Non ci fermiamo mai!”
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...