Informazioni su Grazia Paladino

Docente di scienze e matematica presso la scuola secondaria di I grado dell' I.C. "De Roberto" di Zafferana (Catania). Da sempre si occupa di disturbi dell' apprendimento ed inclusione. Nella pratica didattica utilizza le tecnologie, metodi laboratoriali e l'apprendimento collaborativo tramite l' approccio della classe capovolta per permettere a tutti di raggiungere gli obiettivi formativi e di inclusione. E' formatrice riguardo ai temi della didattica per competenze e la classe capovolta. Le sue attività si trovano sul sito personale capovolgilescienze.altervista.org e blog scuolaidea.altervista.org. Amministra insieme a Maurizio Maglioni e Fabio Biscaro il gruppo Facebook "la classe capovolta" ed "Il compito autentico nella classe capovolta"

Non si interroga. C’è il brainstorming!

Cos’è che rende attenti gli alunni ed efficace una qualsiasi attività svolta in classe? Certamente il coinvolgimento. Provate ad entrare in classe la prima ora del lunedì e a proporre una qualsiasi lezione di una qualsiasi disciplina. L’espressione dei vostri alunni tradirà quello che gli passa per la mente: non certo la voglia di cominciare un percorso didattico ad inizio settimana! Viceversa pensiamo ad un professore che entra lo stesso giorno alla stessa ora e comincia a commentare i risultati delle partite di serie A del giorno prima. Ecco che lo scenario cambia!

Improvvisamente si assisterà ad un risveglio spontaneo e tutti gli alunni, o per lo meno la maggior parte, saranno belli pimpanti e daranno il loro parere sulle varie azioni, sanzioni degli arbitri, classifiche. Continua a leggere

Annunci

Ancora prima del tablet

Lo ammetto sono una docente ICT addicted.

Mi piace utilizzare le tecnologie nel mio lavoro e anche al di là del mio lavoro. Senza il mio computer portatile o il mio tablet mi sentirei senza strumenti. Ho un smartphone di ultima generazione che utilizzo per tutto: posta elettronica, messaggistica istantanea – anche se non mi sono ancora convertita a Telegram! – appunti vocali e scritti, raccolte varie di applicativi, foto-documentazione delle attività che realizzano i miei alunni in classe. Ancora prima di passare all’insegnamento utilizzavo, nel mio lavoro di allora, diverse risorse che poi ho riconvertito ed applicato nella pratica didattica.

attività 3a (1)

Per questo sono tra quelli che crede nell’uso consapevole della tecnologia in classe. Il docente per me deve essere Continua a leggere